Carlo Fusaro

carlo.fusaro@unifi.it

Attività didattica

TESI

Posso fare la tesi con lei?

Certamente sì. Non ho mai rifiutato di curare una tesi per alcuna ragione. Naturalmente ci deve essere il presupposto base: che lo studente che chiede la tesi abbia superato l’esame nella materia nella quale la chiede; e che questa materia sia fra quelle che sto insegnando.

 

Occorre prenotarsi molto prima?

Direi di no, a meno che non si tratti di tesi specialistica. La tesi normale, è ovvio, va assegnata diciamo con un anticipo di 4-6 mesi; quella specialistica direi dopo il primo anno, con almeno 12 mesi di anticipo. Ma non sono regole rigide.

 

Chi stabilisce l’argomento della tesi?

Lo si stabilisce sempre insieme. Io apprezzo molto che lo studente o studentessa abbia già un’idea su cose gli/le interessa. Se non ce l’ha la troviamo insieme.

 

Quanto ci si mette a fare la tesi?

Questo non lo decide il professore; questo lo decide lo studente e dipende quasi esclusivamente dal tempo che intende o può dedicarci. Di norma sei mesi sono sufficienti per una buona tesi e tre mesi per una tesina di quelle per laurea triennale. Questo se lo studente ci lavora a tempo pieno (senza cioè fare altro). Se poi uno, ha ancora esami da superare e magari lavora o lavoricchia, è chiaro che i tempi si dilatano. Se uno di voglia ne ha pochina, ancora peggio. A me piace fare le tesi con chi ha davvero voglia di farla e finirla: anche perché per il professore è un’enorme fatica tornare periodicamente a occuparsi di tesi semi-abbandonate e riprendere in mano argomenti “sospesi” magari per due o tre mesi con lo studente/studentessa che sparisce.

 

Come funziona il lavoro di tesi?

Io distribuisco apposite istruzioni e indicazioni, e ad esse rinvio (v. tesi). Ma diciamo che chi fa la tesi seriamente si presenta ad appuntamenti con me, almeno una volta ogni due settimane: fa vedere quel che ha fatto e ottiene indicazioni per il prosieguo. Gli elaborati da rileggere e correggere possono anche essere lasciati in cassetta (magari previo avviso via e-mail).